www.DirittoAlGioco.net

Ravenna e la cultura ludica partecipata

 

index - introduzione - attività - tema - archivio - gruppo promotore - opinioni - logo

costruire carrettini in erba

Carettini in erba - come costruirlicarrettino in erba

Durante la quarta edizione della Festa partecipata del diritto al gioco, tra le tante attività a libera fruizione, al parco Manifiorite si sono visti anche alcuni carrettini in ruolte in gomma, giocati in modalità diverse da bambini e bambine, scorrazzando, zig zagando sul prato o sui sentieri in mattonelle del parco.

Questa "risorsa ludica" è stata il frutto di una collaborazione tra il gruppo scout Ravenna 4 (san Pier Damiano) ed operatori dell'associazione Lucertola Ludens, supportata dal tavolo inter associativo.
Due sono ad oggi gli incontri realizzati per costruire una serie di "carrettini in erba", uno tenuto presso il parco kirecò il sabato 09 maggio e l'altro presso la sede scout il sabato 28 maggio.
In questa pagina si descrive come costruire i carrettini e momenti di gioco del gruppo scout.

Questi "Carrettini in erba" permettono di giocare sul prato, nel parco, in giardino, senza la necessità di stare in strada, su di un terreno duro, compatto come l'asfalto ...com'è invece per i carrettini che hanno per ruote dei cuscinetti a sfera (vedi "Banda del carrettino").

pianificare
ruote
ruote
ruote
perno
perno
semiasse
sedile
struttura
Con il gruppo scout, si sono avuti due incontri preliminari di reciproca conoscenza e prima pianificazione organizzazione delle attività, incontrando separatamente il gruppo dei maschi e delle femmine.
A questi incontri svolti in sede del gruppo Ravenna 4 - San Pier Damiano - si sono affrontati temi quali il prototipo di carrettino e il suo sistema di funzionamento delle ruote, definendo un iniziale " linguaggio comune" , utile all'esperienza che si andrà ad affrontare in seguito. Come viene promosso nelle immagini

 

Al parco Kirecò abbiamo speso tre ore a costruire i carrettini, a partire dalla definizione della struttura di base del carrettino, rimandando ad altro incontro il completare suia questo lavoro e sia l'aggiunta delle ruote - che per una serie di inconvenienti, non sono arrivate in tempo utile al negoziante.

grande cerchio

Ritrovarsi in cerchio prima e dopo l'attività è importante momento rituale che avvia e conclude un impegno, ma anche facilita la raccolta e condivisione di feedback su quanto è stato vissuto e realizzato.

portare a misura ingrandimento aggiustare gli errori ingrandimento avvitare le parti ingrandimento
Portare a misura i pezzi tutti diversi di legno, misurando, comparando, tagliando questi sia con il seghetto alternativo che usando la sega. durante la fase di assemblaggio dei pezzi facile era sbagliare lunghezza della vite, se non la si confrontava prima con la reale possibilità del legno di accoglierla, cosi' alcune volte la si è sostituita oppure la si tagliava nella sua parte terminale
gruppi di lavoro per genere ingrandimento pianificare il lavoro ingrandimento portare a misura i semiassi ingrandimento
L'attività è stata supportata dall'uso di strumenti elettrici (prevalentemente affidati agli adulti), ma anche ognuno/a era libero/a di uare quelli manuali, quali il cacciavite, la sega per portare a misura, i punteruoli per preparare fori da fare con trapano, le lime per affinare gli spigoli, il metro in fettuccia per misurare con precisione
lavoro anche per le ragazze ingrandimento uso del trapano verticale ingrandimento design originale ingrandimento
I gruppi erano divisi per genere di appartenenza, ma questo non ha impedito che ci fosse mutuo supporto se richiesto, e soprattutto non c'erano lavori da donne e/o da uomini, ma tutti/e indistintamente operavano in base alle proprie capacità e competenze al di là dello stereotipo di genere, finalizzando l'attività all'obiettivo di squadriglia
il semiasse porta ruote ingrandimento insieme dei dettagli ingrandimento sistema ruote ingrandimento
L'uso degli strumenti si affinava facendo, ma anche con i consigli dati da chi li aveva già usati o dagli adulti che supervisionavano i gruppi. E cosi' che era importante direzionare l'uso dell'avvitatore elettrico, da usare solo in perpendicolare. Oppure di verificare l'adeguatezza delle viti al legno che si andava ad assemblare
logo di squadriglia sul carrettino ingrandimento posizione regolare delel gambe ingrandimento ingrandimento
La misura di quanto deve essere lungo il semiasse centrale è conseguenza della lunghezza delle gambe, e non c'è migliore cosa che provare a sedersi sul carrettino e verificare la confortevolezza di manovra.
Per la squadriglia è stato molto importante confermare il proprio manufatto aggiungendo il logo, usando lo spary e una maschera

 

la partenza

LA CORSA
e dopo la costruzione altrettanto intenso e gratificante era partecipare alla gara che metteva in competizione ogni squadriglia contro le altre.

carrettino fuori dal box ingrandimento
carrettio con paseggero ingrandimento
corridori al via ingrandimento
ragazze sprint ingrandimento
Terminata la fase di costruzione, ogni squadriglia ha sfidato gli altri e le altre. Gruppetti di maschi e di femmine si sono dati battaglia sul terreno di Ravenna 4 in un avvincente corsa a due squadre per volta. Il tracciato a forma circolare, ha richiesto a tutti e tutte di dare il massimo, non solo in termini di corsa e potenza, ma anche di strategia di gioco. E la vittoria non è stata per niente scontata nel confronto tra maschi e femmine...

 

Largo alle ragazze! che non sono ne di più ne di meno dei ragazzi. Tutti e tutte diversi e di valore nel rispetto reciproco. E soprattutto questi generi di attività (dove collaborazione e competizione trovano il loro necessario bilanciamento all'interno di uno spirito di gruppo) rinforzano altamente la propria stima di se, la confidenza di dire a sè e agli altri/e c'è l'ho fatta adesso e le c'è la farò in futuro.
Grazie agli scout di Ravenna 4 della parrocchia San Pier Damiano e i loro capi, oggi il tavolo inter associativo ha una risorsa ludica in più da fare correre nei nostri parchi cittadini per le prossime avventure per il reclamo del diritto al gioco.

ragazze all'arrambaggio